Sei un automobilista? Visita enistation.com
 
La tua attività,
la nostra energia.
eni oil products

L'impegno di Eni nel settore aviazione consiste principalmente nella commercializzazione del Jet A-1 e nell'erogazione di servizi di assistenza tecnica, operativa e di formazione a molteplici operatori del settore in Italia e all'estero. 
Eni fornisce Aviation Gasoline (AvGas 100LL) a rivenditori specializzati presso un deposito terzo.

 

Il business Eni Aviation ha ottenuto la certificazione UNI ENI ISO 9001 per il proprio Sistema di Gestione per la Qualità. Eni è partner strategico di International Air Transport Association (IATA), principale organismo Internazionale delle compagnie aeree.
È inoltre Guarantor Member del JIG (Joint Inspection Group), il primo forum riconosciuto a livello internazionale che stabilisce e potenzia gli standard per la gestione in sicurezza e il controllo di qualità dei carburanti per l'aviazione.


 

“testo"
 
 

Eni si focalizza sulla creazione di valore per i propri clienti nel lungo periodo, concentrando gli sforzi nella ricerca del massimo livello qualitativo del prodotto e delle relazioni con i propri partners commerciali per offrire costantemente supporto e assistenza.

Documenti

Eni Aviation
18.41 MB

“testo"

Eni è leader nella commercializzazione di Jet A-1 in Italia, con una presenza capillare sul territorio, offrendo i propri servizi nei 25 principali aeroporti.

È presente anche negli scali europei più rilevanti tra i quali Parigi, Berlino, Francoforte, Monaco, Ginevra, Zurigo,  Linz, Vienna, Praga e Bratislava.    

Al di fuori del mercato europeo, Eni opera negli aereoporti della Tunisia (Tunisi, Djerba, Monastir, Tabarka, Sfax, Enfida, Tozeur), del Ghana (Accra), dell’Arabia Saudita (Jeddah e Medina) e delle isole Seichelles (Mahè).
L’attività è in continuo sviluppo e sono previste probabili ulteriori aperture su nuovi scali in ambito internazionale.

  • Linee aeree che operano negli aeroporti serviti da Eni.
  • Settore pubblico: vendite dirette alle unità di aviazione delle Forze Armate, Vigili del fuoco e Polizia.
  • Aviazione generale: vendite ai proprietari di aerei privati e flotte aziendali.
  • Rivenditori di prodotti aviazione che forniscono linee aeree, unità di soccorso e elisoccorso, le Forze Armate, il dipartimento di Protezione Civile Italiana, club di aviazione, operatori di elicotteri per sondaggi aerei e possessori di Aviation Cards.
 

testo

Descrizione
 

“testo"
Eni fornisce un servizio di Assistenza Tecnica, attraverso personale specializzato e qualificato per assicurare il rispetto degli Standard JIG per l’intera filiera di attività legate al carburante aviazione, dallo Stoccaggio e Movimentazione presso i depositi aeroportuali, fino alle attività finali di messa a bordo negli aerei. Questo servizio è fornito a molteplici società, sia in Italia che all'estero, consentendo a quest’ultime di poter operare nel rispetto delle stringenti normative emanate da organismi internazionali come il Joint Inspection Group (JIG) o l’International Air Transport Association (IATA) garantendo così a tutti i clienti un servizio d’eccellenza.

 



Eni è in grado di fornire diverse tipologie di servizi che vengono incontro alle molteplici necessità degli operatori e che possono essere adattati e modulati in base alle specifiche esigenze.





Attività di Base destinate principalmente a nuovi operatori del settore:
  • valutazione preliminare di fattibilità tecnica e della gestione operativa;
  • assistenza per la progettazione degli impianti e degli automezzi necessari allo svolgimento delle attività di stoccaggio e movimentazione del Jet A-1;
  • formazione iniziale del personale con sessioni teoriche in aula e addestramento sul campo, con particolare attenzione ai temi della sicurezza, salute e ambiente;
  • fornitura di manuali operativi, di manutenzione degli impianti e  dell’“Aircraft Fuelling Data";
  • assistenza per la copertura assicurativa per lo svolgimento delle attività di rifornimento;
  • fornitura di software per la gestione dei dati di movimentazione dei carburanti.
“testo"
“testo"
 


Attività di Supporto destinate ad operatori con attività in corso: 
  • verifica dell’idoneità degli impianti esistenti e la rispondenza delle attività svolte agli standard richiesti dagli organismi internazionali;
  • erogazione di corsi d’aggiornamento per personale già operante;
  • assistenza e supporto nella gestione di problematiche tecniche, operative o di qualità del prodotto;
  • progettazione di sistemi per la verifica sistematica della qualità del prodotto;
  • progettazione e fornitura di sistemi per la gestione globale delle attività di deposito e into-plane;aggiornamento professionale degli operatori e dei responsabili dei siti, con revisione dei manuali operativi e della check list;
    visite periodiche dell’attività e degli impianti, per verifica del rispetto degli standard internazionali con indicazione delle azioni correttive necessarie

L'operazione di rifornimento di un aereo rappresenta solo l'atto finale di una lunga e minuziosa serie di operazioni e controlli che comincia nel momento della produzione del Jet A-1 nelle raffinerie eni e si conclude nel momento del passaggio del carburante nei serbatoi dell'aereo.

Eni è impegnata ad assicurare in tutte le fasi della movimentazione e distribuzione del prodotto, la piena rispondenza agli standard previsti dall' Aviation Fuel Quality Control & Operating Standards (JIG/IATA standards) al fine di consegnare ai propri clienti un prodotto privo di qualsiasi contaminazione e nel pieno rispetto delle più rigorose norme internazionali del settore.

L’importanza dell’accurato processo che Eni mette in atto consente di evitare le impurità più comuni quali le particelle estranee, sedimenti vari, sostanze tensioattive e acqua che rappresentano la forma di contaminazione più nociva per il funzionamento del motore, della strumentazione di bordo e dei serbatoi.

Inoltre Eni, periodicamente, esegue con proprio personale qualificato delle ispezioni presso tutti i depositi avio in cui opera al fine di verificare lo svolgimento delle operazioni di rifornimento, lo stato delle infrastrutture, degli impianti e dei mezzi adibiti al rifornimento. Il controllo si estende anche alla tenuta della documentazione interna che certifica le molteplici attività quotidiane per l’adempimento agli obblighi di legge, alle prescrizioni legate al rispetto degli standard qualitativi e in materia di salute sicurezza e ambiente.

Qualità, prodotti e servizi

Eni sottopone il Jet A-1 ad oltre 30 analisi per verificarne la compatibilità con gli standard richiesti e, solo in caso di esito soddisfacente di tutti i test, assegna un certificato d'origine che lo accompagnerà nei suoi molteplici passaggi fino al serbatoio degli aerei.

Nei suoi laboratori, Eni è in grado di eseguire il protocollo analitico previsto nella Aviation Fuel Quality Requirements for Jet A-1 utilizzando le migliori tecnologie e strumentazioni disponibili.

 

testo


Prodotto non disponibile

Per le schede di sicurezza prodotto, consulta il sito EniSafety data sheets.