Sei un automobilista? Visita enistation.com
 
La tua attività,
la nostra energia.
eni oil products
GPL
Il GPL è una miscela gassosa di idrocarburi leggeri (principalmente propano e butano) che può derivare dall’estrazione del gas naturale o dalla raffinazione del petrolio. Il GPL, grazie alla purezza degli idrocarburi che lo compongono, è un combustibile ecocompatibile a basso impatto ambientale. Trova applicazione sia in ambito AUTOTRAZIONE per l’alimentazione di veicoli GPL che in ambito COMBUSTIONE per applicazioni domestiche, agricole e industriali.

Caratteristiche tecniche dei prodotti

GPL Autotrazione di Eni è una miscela gassosa di idrocarburi leggeri costituita da propano e butano e delle rispettive olefine C3 e C4, con una limitata presenza di pentano. È un gas estremamente infiammabile e può liquefare a pressioni non molto elevate a temperatura ambiente. Il GPL deriva dall'estrazione naturale del gas o dalla raffinazione del petrolio greggio. Data l'elevatissima purezza degli idrocarburi impiegati, il GPL brucia integralmente, lasciando pochissimi incombusti. Relativamente alle emissioni inquinanti, soprattutto per quelle che impattano la qualità dell’aria dei nostri centri urbani, i veicoli a GPL presentano dei vantaggi tangibili nei confronti delle analoghe vetture alimentate a carburanti tradizionali. Pertanto, la maggior parte dei provvedimenti finora adottati dalle amministrazioni locali, volti a contenere le concentrazioni in aria degli inquinanti, esentano i veicoli a GPL, spesso anche se non catalizzati, dai blocchi parziali o totali della circolazione in ambito urbano. Inoltre, il GPL rispetto alla benzina offre un sensibile vantaggio sulle emissioni di gas ad effetto serra (la riduzione delle emissioni è stimata essere di circa il 20%). Il GPL Autotrazione è conforme alla norma europea EN 589.
Codice prodotto 0C6033
Nome GPL Autotrazione
  Scheda tecnica
pdf
Codice prodotto 0C6031
Nome GPL MIX Denaturato
Per le schede di sicurezza prodotto, consulta il sito EniSafety data sheets.